Fine dei film sui supereroi? Un'analisi approfondita (2024)

I film sui supereroi non sembrano più così super. Negli ultimi tempi, una serie di brutte notizie e scarsi incassi al botteghino stanno mettendo in discussione il successo delle grandi saghe cinematografiche di supereroi. Ma cosa sta accadendo esattamente? E quali sono le implicazioni per i franchise di supereroi come Marvel e DC?

La sfida per Marvel Studios

Uno dei principali problemi che Marvel Studios sta affrontando riguarda gli attori coinvolti nei suoi film. Recentemente, l'attore americano Jonathan Majors è stato arrestato e accusato di aggressione, mettendo in dubbio il suo ruolo nel prossimo film di Marvel, in cui interpreta Kang il Conquistatore, il principale antagonista della prossima ondata di blockbuster Marvel. Allo stesso modo, l'attore Ezra Miller, protagonista del film DC "The Flash", è stato accusato di una serie di reati commessi la scorsa primavera ed estate. Questi eventi negativi mettono in imbarazzo i rispettivi studi e pongono la domanda se gli spettatori debbano dimenticare le brutte notizie e fingere che tutto vada bene.

Il declino del genere dei supereroi

Nonostante il successo di alcuni film sui supereroi negli ultimi anni, come "Avengers: Infinity War" e "Avengers: Endgame", sembra che il genere dei supereroi stia perdendo slancio. Film come "Ant-Man and The Wasp: Quantumania" e "Shazam! Fury of the Gods" hanno ottenuto incassi deludenti al botteghino e recensioni miste. Questo declino sembra essere iniziato già nel 2022, quando film come "Black Adam" e "Morbius" hanno ricevuto critiche negative e hanno ottenuto scarso successo al botteghino. A confronto con successi come "Top Gun: Maverick" e "Avatar: The Way of Water", questi film sembrano essere semplici B-movie piuttosto che grandi produzioni su cui il pubblico si aspetta di poter contare.

Cosa è andato storto?

Per capire cosa sia andato storto, è utile ricordare cosa sia andato bene in passato. I film sui supereroi hanno raggiunto il loro apice nel 2008, quando "The Dark Knight" e "Iron Man" hanno dominato il box office. È stato proprio "Iron Man" a cambiare le regole del gioco, lanciando l'Universo Cinematografico Marvel. Marvel Studios, sotto la guida di Kevin Feige, ha introdotto nuove versioni dei classici personaggi dei fumetti Marvel, come Thor e Captain America, creando un universo condiviso in cui i personaggi si incrociavano di film in film. Questo ha catturato l'attenzione del pubblico e ha generato un grande seguito.

Altri studi di Hollywood hanno visto il successo di Marvel e hanno deciso di sfruttare i diritti di altri personaggi dei fumetti Marvel. Twentieth Century Fox ha riavviato la saga degli X-Men e ha cercato di rilanciare i Fantastici Quattro. Sony ha riavviato Spider-Man poco dopo che Tobey Maguire aveva abbandonato il ruolo. Anche la Warner Bros, detentrice dei diritti dei personaggi della DC Comics, ha creato il suo universo condiviso, con Superman, Batman, Wonder Woman e Aquaman. I cinema erano pieni di supereroi.

La fine di un'era

Tuttavia, con la conclusione dell'epica saga cosmica dell'Infinity Saga di Marvel e il ritiro dei suoi attori più famosi, la formula dei film Marvel è diventata troppo prevedibile e familiare. Film come "Black Widow" e "Eternals" sembrano mancare di freschezza e originalità. Anche "Thor: Love and Thunder" sembra essere una versione inferiore di "Thor: Ragnarok". Inoltre, la morte dell'attore Chadwick Boseman ha creato problemi per il sequel di "Black Panther". Anche se film come "Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings" hanno cercato di innovare introducendo elementi della cultura cinese, sembrano seguire uno schema ormai troppo sfruttato. Inoltre, molti dei prossimi film della Fase Quattro dell'Universo Cinematografico Marvel sembrano ancora essere in fase di sviluppo, senza una data di uscita definita.

La stanchezza dei supereroi

Un altro problema che affligge i film sui supereroi è il fatto che ogni franchise è ormai appesantito dai film precedenti. Il genere che una volta era caratterizzato da un'emozionante progressione verso il futuro sembra ora essere bloccato nel passato. Per gli spettatori, diventa sempre più difficile ricordare chi fa parte degli Avengers, chi interpreta il Joker, se Wolverine è vivo o morto e se Venom fa parte dell'Universo Cinematografico Marvel o di un altro universo. I film sui supereroi sembrano avere più un passato che un futuro. Sono esausti, e anche il pubblico lo è.

Alla ricerca di nuovi personaggi

Un problema che gli studi cinematografici stanno affrontando è la mancanza di nuovi personaggi amati dal pubblico. Mentre diversi attori hanno interpretato Spider-Man negli ultimi due decenni, personaggi come Iron Man e Captain America sono così strettamente associati agli attori che li hanno resi famosi, Robert Downey Jr. e Chris Evans, che sarebbe difficile sostituirli. Quindi, chi rimane? Marvel Studios sta esplorando personaggi di secondo piano come The Marvels e Thunderbolts, mentre Sony sta pianificando film su personaggi meno noti di Spider-Man come Kraven il Cacciatore e Madame Web. Forse i fumetti di Marvel e DC non sono la risorsa infinita che sembravano essere.

La speranza per il futuro

Nonostante le sfide attuali, non tutto è perduto per i film sui supereroi. Nel 2021, quattro film sui supereroi sono stati tra i primi dieci al botteghino mondiale, e "Spider-Man: No Way Home" è stato il film di maggior incasso dell'anno. Inoltre, nel giugno di quest'anno uscirà "Spider-Man: Across the Spider-Verse", che suscita grandi aspettative. Inoltre, James Gunn, il regista della trilogia di "Guardians of the Galaxy", è stato incaricato di rilanciare i supereroi della DC con nuovi attori e un nuovo approccio. Il genere potrebbe ancora fare un trionfale ritorno, come spesso accade nelle storie dei supereroi. Ma riuscirà mai a generare l'entusiasmo che i primi film Marvel hanno suscitato? Questo sarebbe davvero un'impresa sovrumana.

Fine dei film sui supereroi? Un'analisi approfondita (2024)

References

Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Tyson Zemlak

Last Updated:

Views: 5750

Rating: 4.2 / 5 (63 voted)

Reviews: 94% of readers found this page helpful

Author information

Name: Tyson Zemlak

Birthday: 1992-03-17

Address: Apt. 662 96191 Quigley Dam, Kubview, MA 42013

Phone: +441678032891

Job: Community-Services Orchestrator

Hobby: Coffee roasting, Calligraphy, Metalworking, Fashion, Vehicle restoration, Shopping, Photography

Introduction: My name is Tyson Zemlak, I am a excited, light, sparkling, super, open, fair, magnificent person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.